Agostini: “La Yamaha non ha mancato di rispetto Rossi”

Agostini ha discusso sulla scelta da parte della Yamaha per il 2021, di puntare su Vinales e Quartararo per il team principale, lasciando Rossi momentaneamente senza sedile.

La Yamaha per il prossimo anno ha deciso di non rinnovare il contratto a Valentino Rossi, sostituendolo con il giovane e promettente pilota Quartararo che andrà ad affiancare Maverick Vinales.

I test pre-stagionali sono da poco iniziati, ma nonostante ciò non si fa che parlare del mercato piloti, e soprattutto della scelta di Yamaha

La casa di Iwata ha affrettato i tempi per concludere il passaggio di Quartararo nel team ufficiale, i giapponesi avevano paura che qualche altro team glielo soffiasse.

Quartararo sostituirà Rossi in Yamaha in MotoGP dal 2021

Rossi aveva chiesto del tempo per pensare al suo futuro, ma Yamaha prevedendo il rischio di restare senza pilota, si è accaparrata subito Quartararo per il 2021, garantendo però un posto al dottore nel team Petronas.

Scelta che ha fatto molto discutere tanto che anche il 15 volte campione del mondo Agostini ne ha voluto parlare dichiarando:

“Yamaha deve avere riconoscenza per Valentino, non credo che non lo abbia coinvolto in questo processo, da quel che ho letto Rossi diceva di voler aspettare, ma Yamaha non poteva farlo per non rischiare di perdere gli altri piloti”.

“Avrei fatto lo stesso, e comunque se Rossi dovesse andare in Petronas, la cosa importante è che la Yamaha dia tutto il supporto tecnico necessario, se Rossi avrà lo stesso materiale dei piloti del team interno, non vedo alcun il problema, e io non posso immaginare una Yamaha che non dia a Valentino gli ultimi sviluppi”.

Agostini ha parlato anche di cosa, secondo lui, farà Rossi in futuro, raccontando anche delle sue esperienze:

Non voglio dare giudizi, insegnare o parlare per gli altri, Valentino per quanto fatto in carriera si è guadagnato il diritto di decidere quello che vuole”.

“Quando ho incominciato a vincere meno, mi sentivo umiliato a leggere sui giornali che Agostini era finito solo perchè ero arrivato secondo, è una cosa personale, ma se questa cosa ad altri non da fastidio perchè fermarsi?” Ha concluso.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.