Anteprima, curiosità e numeri del GP del Messico, F1

La F1 torna in pista per il GP del Messico, con Red Bull e Ferrari leggermente favorite sulla Mercedes per la vittoria ed Hamilton può chiudere anche il mondiale piloti.

La F1 nel fine settimana tornerà in pista a Citta del Messico per il GP del Messico, che si svolgerà all’Autodromo Hermanos Rodriguez, circuito che ospita il mondiale dal 1963.

Orari diretta e differita Gran Premio del Messico

Il tracciato è collocato ad una quota di 2240 metri, (ciò provocherà problemi nel raffreddamento dei motori delle monoposto), ed è lungo 4.3 Km e presenta 17 curve ( 10 a destra e 7 a sinistra). I giri previsti saranno 71. Il record della pista in gara è detenuto da Valtteri Bottas con il tempo di 1:18:741, fatto segnare nella scorsa edizione.

Ad influenzare la gara potrebbero essere le condizioni ambientali. La quota alla quale si trova il circuito, infatti, determinante sarà la presenza di aria rarefatta.

Questo obbligherà i team a progettare nuovi sistemi di raffreddamento per evitare il surriscaldamento del motore. Non è la prima volta in questa stagione: già nel gran premio d’Austria i team hanno affrontato questa problematica.

Le favorite per il weekend sembrano quindi essere Ferrari e Red Bull, scuderie che, al Red Bull Ring a luglio, hanno dimostrato di avere un sistema di raffreddamento migliore rispetto alla concorrenza.

GP Messico: Anteprima Pirelli, con la scelta delle mescole e commento di Isola

Max Verstappen proverà a ripetersi per la terza volta consecutiva sul tracciato latino americano, dopo aver vinto nel 2017 e nel 2018. Dovrà vedersela, però, con le Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel che proveranno a rifarsi dopo il disastroso gran premio del Giappone.

La Mercedes sembra partire leggermente dietro nel pronostico. Non è però da sottovalutare la forza del team di Stoccarda che , dopo aver conquistato il titolo costruttori in Giappone, punterà a chiudere la lotta per il titolo piloti con Lewis Hamilton.

All’inglese infatti basteranno le seguenti combinazioni:

  • Vincere a Città del Messico, facendo il giro veloce con Bottas che non va oltre la quarta posizione.
  • Vincere con Bottas che non va oltre il quinto posto.
  • Arrivare secondo con Bottas che non va oltre l’ottavo posto e non realizza il giro veloce.
  • Arrivare terzo con Bottas che fa il giro veloce e non va oltre il nono posto
  • Arrivare terzo con Bottas che non va oltre il decimo piazzamento.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Translate»
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.