Anteprima GP Gran Bretagna, Racing Point: “A Silverstone per ottenere punti”

I piloti della Racing Point vogliono conquistare punti e posizioni importanti nel GP di Gran Bretagna a Silverstone. Ecco qual è l’atmosfera per il doppio week-end.

I piloti della Racing Point, Lance Stroll e Sergio Perez, si stanno preparando al meglio per il doppio GP di Gran Bretagna a Silverstone, infatti hanno parlato

La prima domanda che viene posta al pilota canadese è stata quale sia la miglior cosa nel gareggiare a Silverstone, con annessa risposta: “È fantastico per il team, perché significa che i membri del team possono rimanere a casa e quindi fare meno viaggi. È la gara di casa per tutto il team, il che può essere una spinta per tutti a fare meglio”.

GP Gran Bretagna, l’analisi e l’anteprima di Pirelli: Due strategie per due weekend

Ormai di rito, la domanda più comune è se mancherà il calore dei fan nel circuito, e proprio ad essa ha risposto senza esitare, dichiarando: “Decisamente. Ci manca avere i fan ovunque andiamo, ma i fan britannici sono così entusiasti”.

“Sembra di essere nel cuore della Formula 1 a Silverstone e lo senti davvero tutte le volte che si corre di fronte ai tifosi. È un peccato che non lo sperimenteremo questa volta, ma ci proveremo
a mettere su un bello spettacolo per coloro che ci guarderanno da casa”.

Prima di congedare Lance Stroll, gli viene chiesto cosa si aspetterà da questi due weekend, la risposta è stata: “È bello che siamo stati in grado di iniziare le prime tre gare col piede giusto e mostrare a tutti il nostro ritmo. Abbiamo corso su due circuiti molto diversi tra loro, in Austria e Ungheria, e siamo stati veloci in entrambi. Questo mi dà fiducia per le gare future e qui possiamo raccogliere un buon numero di punti”

GP Gran Bretagna: In programma un vertice tra Red Bull e Honda

A Sergio invece, viene subito chiesto cosa significa correre nella gara di casa del team, con la risposta che: “Mi riempie sempre di orgoglio correre a Silverstone. Sapere che sto guidando un’auto dove ci hanno lavorato circa 500 persone mi dà una motivazione in più per fare bene. È sicuramente un evento piuttosto emozionante per tutti noi”.

Anche a lui, come al compagno, viene chiesto coma ci si sente a guidare con le tribune vuote: “Ci mancheranno sicuramente i fan qui. Sono alcuni dei più sfegatati in Formula 1. Ricordano addirittura anche le volte che ci sei passato nelle categorie minori. Ci mancano i fan a ogni gara a cui andiamo, ma la passione dei fan britannici è davvero incredibile, quindi sarà molto strano”.

Per ultimo, viene domandato se il quarto posto nei Costruttori è quello che il tema si aspettava: “È bello essere di nuovo lì a combattere davanti. Abbiamo avuto un anno difficile nel 2019 e il duro lavoro fatto quest’inverno sta ripagando. Abbiamo iniziato bene, ma possiamo fare ancora meglio. Abbiamo avuto anche un po’ di sfortuna, il meglio deve ancora venire”.

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Translate»
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.