Formula 1 | Gran Premio del Canada, comunicato Ferrari: “Pronti a vendere cara la pelle”

Una Montreal illuminata dal sole ha accolto i piloti di Formula 1 nella prima giornata di attività in pista al Circuit Gilles Villeneuve, teatro del Gran Premio del Canada, settimo appuntamento della stagione. Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno iniziato la giornata incontrando i giornalisti per parlare delle proprie sensazioni alla vigilia delle prime prove libere.

Sebastian Vettel, il primo a confrontarsi con la stampa, si è detto fiducioso in vista del weekend:

VEDI QUI TUTTI GLI ORARI
PER SEGUIRE IL GRAN PREMIO DEL CANADAIN DIRETTA SKY E IN DIFFERITA SU TV8

“Non ha senso fare previsioni quando manca così poco a scendere in pista. Meglio aspettare le prime prove, ma le caratteristiche di Montreal sulla carta dovrebbero vedere la nostra SF90 adattarsi bene a questo tracciato”.

Fino ad ora non siamo stati competitivi come avremmo voluto, ma il team non si è mai fermato e il nostro obiettivo è ancora dare del filo da torcere ai nostri avversari. Stiamo continuando a lavorare per ottenere una migliore gestione delle gomme e un miglior grip complessivo. In questo senso credo che le prossime gare saranno importanti per capire quanto può crescere la nostra vettura”.

Charles Leclerc, ha detto di non vedere l’ora di scendere in pista:

“Quello di Montreal è di nuovo un circuito cittadino che come sapete sono i miei preferiti. Qui daremo tutto per cercare di massimizzare il potenziale della nostra monoposto. Il tracciato premia le qualità della power unit e cercheremo di sfruttare al meglio le caratteristiche del nostro motore”.

L’obiettivo è ovviamente arrivare più in alto possibile in classifica, anche se per ora è difficile dire quali siano i valori in campo. Io sono pronto, anche se ho corso qui una sola volta, e mi aspetto di migliorare costantemente man mano che entreremo nel vivo di questo weekend”.

Meeting e trackwalk: Nel pomeriggio del giovedì i due piloti hanno incontrato gli ingegneri per cominciare a preparare il lavoro del venerdì. Oltre ai meeting con i tecnici sia Sebastian Vettel che Charles Leclerc si sono concessi la tradizionale passeggiata di ricognizione del tracciato, per verificare le condizioni del manto stradale e iniziare a entrare in sintonia con i cordoli e i muretti canadesi che vanno sfruttati e sfiorati per riuscire ad ottenere tempi sul giro competitivi.

LEGGI ANCHE QUESTI ARTICOLI

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sulla Formula1 per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.