Formula 1 | Sebastian Vettel: “Il regolamento di F1 è confuso”

Sebastian Vettel ha descritto il regolamento di Formula 1 come un “pasticcio”, ritenendo che lo sport fosse troppo regolamentato.

Durante il Gran Premio del Canada all’inizio di quest’anno, Sebastian Vettel ha ricevuto una penalità di tempo che gli ha negato la vittoria, quando il suo rientro in pista davanti a Lewis Hamilton è stato ritenuto pericoloso.

Nello scorso weekend del Gran Premio d’Austria, gli steward hanno indagato sul sorpasso di Max Verstappen su Charles Leclerc per la testa del Gran Premio, con il verdetto pubblicato dopo tre ore dall’esposizione dalla bandiera a scacchi.

Sebastian Vettel ha scherzosamente chiesto alla FIA di “bruciare il regolamento e ricominciare“, ma rimane fermo sulla sua convinzione che troppa attenzione venga sottoposta a controllo in F1:

“Penso che il problema sia che ora abbiamo così tante regole che cercano di mettere per iscritto ciò che non puoi mettere per iscritto. È solo un po’ un casino, non riesco a pensare a nessun altro sport dove caso per caso, le cose sono esattamente le stesse”.

“Le cose sono sempre un po’ diverse e nel nostro sport è difficile mettere tutto e tutti i possibili risultati nella scrittura, dobbiamo semplificare e dare libertà di correre l’un l’altro”.

La Ferrari non ha ancora vinto una gara nel 2019, negata nelle ultime fasi dei Gran Premi di Bahrain, Canada e Austria.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sulla Formula1 per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.