GP Giappone: Il tifone Hagibis minaccia il regolare svolgimento del weekend

La tempesta tropicale Hagibis delle Filippine è diventata un tifone che minaccia di influenzare lo svolgimento del GP di Formula 1 del Giappone.

I venti di 85 chilometri all’ora della tempesta tropicale ora raggiungono i 120 chilometri all’ora e questo ora fa parlare Hagibis in termini di tifone e inizia a far pensare alle sue possibili gravi conseguenze per il GP del Giappone.

Orari diretta e differita, Gran Premio del Giappone

I venti dovrebbero aumentare man mano che il tifone si avvicina alle Isole Marianne settentrionali, che probabilmente attraverserà oggi, prima di raggiungere la costa occidentale del Giappone questo fine settimana, come avverte l’ex meteorologo di Formula 1 Steffen Dietz:

“Caro pubblico della Formula 1, con il tifone Hagibis, esiste una possibile minaccia della situazione meteorologica a Suzuka. L’immagine mostra il caso peggiore, secondo una previsione fatta da un modello”.

“È solo una possibilità, manca ancora una settimana, ma il modello e l’attuale situazione sono impressionanti. Bisogna seguire attentamente il caso”.

Hagibis è il diciannovesimo ciclone tropicale del 2019 che si forma nel Pacifico occidentale e dovrebbe seguire un percorso verso nord-ovest, dove troverà acque più calde, che gli consentiranno di diventare un tifone equivalente a quello che sarebbe un uragano nell’Atlantico.

GP Giappone, Pirelli: Le mescole scelte dai piloti per il weekend asiatico

I servizi meteorologici non conoscono ancora la traiettoria concreta di Hagibis ed è ancora troppo presto per determinare esattamente quali regioni del Giappone possono essere colpite. 

Ricordiamo che il circuito di Suzuka si trova sulla costa orientale del Giappone, a sud.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sulla Formula1 per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi