Il Gran Premio di Cina di F1 è ufficialmente rinviato a causa del coronavirus

Dopo la decisione presa dalla Formula E di cancellare l’ePrix di Sanya, non si aspettava che una reazione della F1 a riguardo, ed è arrivata: il Gran Premio di Cina del 19 aprile 2020 non si disputerà.

La Formula E è stata più tempestiva rispetto alla Formula 1, dando l’annuncio della cancellazione dell’ePrix di Sanya, mentre in mattinata è stato dato l’annuncio del rinvio del Gran Premio di Cina di F1 in programma il 19 aprile 2020.

La Federazione Internazionale dell’Automobilismo (FIA), insieme alla Formula 1, ha dato l’annuncio in un comunicato stampa, in cui si può leggere:

UFFICIALE: La Formula E annuncia l’annullamento dell’ePrix di Sanya per coronavirus

“A seguito delle continue preoccupazioni per la salute e con l’Organizzazione mondiale della sanità che ha dichiarato il coronavirus un’emergenza sanitaria globale, la FIA e la Formula 1 hanno adottato queste misure al fine di garantire la salute e la sicurezza del personale viaggiante, dei partecipanti al campionato e dei tifosi, che rimane di primaria preoccupazione”.

“Il Gran Premio della Cina è sempre stato una parte molto importante del calendario della F1 e i fan sono sempre incredibili. Non vediamo l’ora di correre in Cina il più presto possibile e auguriamo a tutti nel paese il meglio in questo momento difficile”.

Di conseguenza, il calendario della stagione di Formula 1 2020 avrà in calendario non più 22 eventi, ma solo 21, con un buco fra le due new entri: il Gran Premio del Vietnam (5 aprile) e il Gran Premio dei Paesi Bassi (3 maggio).

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

3 thoughts on “Il Gran Premio di Cina di F1 è ufficialmente rinviato a causa del coronavirus

Comments are closed.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.