La Ferrari Driver Accademy è pronta ad aprire le porte alle donne

La Ferrari Driver Accademy, collegata al team di Maranello di Formula 1 e serie minori, è pronta ad aprire le porte alle donne e ad ammetterlo è stato proprio il Team Principal, Mattia Binotto.

Il Team Principal della Ferrari, si è espresso favorevole all’apertura della Driver Accademy alle donne, dichiarando che esse “dovrebbero farne parte“, infatti dalla sua fondazione nel 2009, e con la recente sezione Esports, sono presenti solo sette piloti maschi.

A questo proposito sempre Mattia Binotto, ha affermato che:

Dobbiamo guardare alla futura generazione di talenti per la Ferrari, l’Accademy è alla ricerca anche di donne, perché dovrebbero far parte di essa”.

Continuando: “E’ qualcosa su cui stiamo lavorando proprio ora per assicurarci che ciò possa accadere molto presto. Penso che la Ferrari stia dimostrando di investire per essere sempre più forti nella visione a medio e lungo termine”.

LE DONNE IN FORMULA 1

F1, tutte le date di presentazione delle monoposto di Formula 1 2020

L’ultimo pilota donna a guidare una monoposto di Formula 1 in un weekend ufficiale, è stata Susie Wolff, moglie del Team Principal della Mercedes Toto, nel 2015 per la Williams nel weekend del GP di Gran Bretagna.

Recentemente però, l’Alfa Romeo ha ingaggiato la pilota colombiana Tatiana Calderon, che ha iniziato la sua avventura come development driver nel 2017 per l’allora Sauber, per poi passare al ruolo di collaudatrice nel 2018, mentre l’ultima presenza su un Formula 1, risale allo scorso agosto al Paul Ricard su una Sauber C32.

Nell’attesa di vedere nuovamente un pilota donna prendere il via in un Gran Premio di Formula 1, possiamo ricordare la presenza di Tatiana Calderon in Formula 2 con il team Arden (nella stagione 2019), mentre nel 2020 prenderà il via in Super Formula Giapponese con la Drago Corse.

Inoltre, c’è il campionato dedicato interamente al mondo femminile ideato da David Coulthard: W Series, con l’obiettivo di facilitare l’ascesa di piloti donne nelle gerarchie del motorsport, con la prima campionessa Jamie Chadwick, ingaggiata dalla Williams come development driver nel 2019.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.