La livrea nera della Mercedes? Merito di una chiamata di Hamilton

Il team principal della Mercedes Toto Wolff, spiega il motivo che li ha spinti a modificare la livrea della W11 nera: tutto ciò è accaduto dopo una chiamata di Lewis Hamilton.

Toto Wolff rivela che il cambio di livrea della Mercedes, diventata nera, è stato adottato dopo una telefonata di Lewis Hamilton in cui ha chiesto di sensibilizzare maggiormente la causa del razzismo:

“Lewis voleva sapere che tipo di esempio possiamo dare come squadra, qualcosa che va oltre due post di Instagram. Le buone idee non sono sufficienti se rimaniamo in silenzio, quindi, vogliamo usare la nostra voce per difendere il rispetto e l’uguaglianza. Daimler e gli sponsor hanno concordato all’istante“, ha dichiarato il numero uno del muretto delle Frecce d’Argento.

La Mercedes rinnova la livrea della W11 per la lotta contro il razzismo

Proseguendo, spiega che il sei volte campione del mondo, gli ha chiesto quante volte si è sentito inferiore a causa del colore della sua pelle e quante volte ha dovuto cambiare vita per avere un figlio. L’austriaco ammette di essere stato onesto con Lewis rispondendo che non lo aveva mai fatto, ed è così che Toto si è reso conto che era necessario agire contro la discriminazione:

“Lewis usa la sua influenza per fare la differenza, vuole un cambiamento sostenibile. Mi ha chiesto quante volte ho pensato al colore della mia pelle nella mia vita e quante volte mi sono sentito in svantaggio, sono stato onesto e gli ho detto: mai”.

“Non mi è mai stato chiesto come conciliare il mio lavoro con l’avere un figlio, cosa che succede sempre a mia moglie. Non si tratta solo dell’ovvia discriminazione, ma anche di quella sottile”.

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Translate»
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.