La Peugeot annuncia il suo ingresso con hypercar nel WEC a partire dal 2022

Peugeot ha annunciato la sua intenzione di competere nel Campionato mondiale endurance (WEC) 2022 con l’ingresso di un hypercar a propulsione ibrida.

Peugeot mira a correre il programma completo del campionato WEC, compresa la famosa 24 ore di Le Mans, dove ha conquistato tre vittorie (nel 1992, 1993 e 2009). 

Il produttore francese ha dichiarato che rivelerà ulteriori piani all’inizio del 2020.

È stata rilasciata una breve dichiarazione della società madre Groupe PSA, in cui il direttore del motorsport Jean-Marc Finot ha espresso il suo entusiasmo per il progetto:

“Sono molto entusiasta della prospettiva di incanalare le competenze e la passione del mio team in questo progetto”.

“È una nuova sfida e so che i nostri esperti la porteranno avanti con un’altra dimostrazione della loro volontà di vincere con squadre finanziate dai marchi del Gruppo, alimentate dalla loro lunga esperienza di campionati FIA di punta e dalla fame di successo”.

Per la stagione 2020/21 del WEC, i regolamenti tecnici riceveranno un’importante spinta con le hypercar che elimineranno gradualmente i prototipi di Le Mans precedentemente utilizzati.

Aston Martin e Toyota hanno confermato i loro piani per entrare nella categoria, con l’ex dell’Aston Martin Valkyrie, un’auto progettata da un team che coinvolge il direttore tecnico della Red Bull Racing Adrian Newey. 

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi