Le parole dei piloti e del team principal Renault, dopo la presentazione della RS20

Il Team Renault della F1 ha ufficialmente dato il via alla sua stagione 2020 con la presentazione della propria vettura a Parigi.

Il duo di piloti Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon sono stati presentati per la prima volta con i colori della Renault ai media e ai partner, insieme al nuovo direttore tecnico del telaio Pat Fry.

In seguito alla serie di annunci di gennaio, anche i piloti della Renault Sport Academy 2020 erano presenti all’evento mentre si preparavano per un anno emozionante attraverso la FIA Formula 2, la FIA Formula 3 e la Formula Renault Eurocup.

La Renault ha presentato la nuova RS20, con un’aspetto rivoluzionario [GALLERIA]

Il Team Principal della Renault, Cyril Abiteboul, ha sottolineato le ambizioni della squadra per la stagione 2020: “Riprendersi la quarta posizione nel campionato costruttori rimane l’obiettivo principale per una stagione che sarà più accesa che mai”.

Per la prossima stagione, dobbiamo rispettare le tre priorità individuate: affidabilità fin dall’inizio, assicurare un alto livello di sviluppo all’inizio della stagione e avere un buon tasso di conversione in pista”.

Tuttavia, dobbiamo anche ritrovare la fiducia e rafforzare lo spirito di squadra per ottenere il meglio da tutti e massimizzare le nostre possibilità ogni fine settimana di gara durante questa stagione lunga e impegnativa senza precedenti”.

Il 2020 è anche un anno fondamentale che segna la fine di un ciclo e la fase preparatoria di un altro. Quest’anno dovremmo anche lavorare per le principali modifiche normative del 2021. Le modifiche organizzative apportate nella seconda metà del 2019 sono state tenute a mente in questo senso“.

Il Gran Premio di Cina di F1 è ufficialmente rinviato a causa del coronavirus

Daniel Ricciardo entra nella sua seconda stagione in nero e giallo e ha rivelato la sua motivazione per riuscire in pista quest’anno: “Non vedo l’ora di lavorare meglio con la squadra dopo aver trascorso un’intera stagione con loro”.

“Ho imparato molto su me stesso e ovviamente molto sulla squadra. Uno degli insegnamenti più importanti per me è stato che non si tratta solo di avere il ragazzo più intelligente nel paddock di Formula 1, ma è necessario che ogni persona del team ottenga il massimo da se stessa”.

Con le persone con cui lavoro più vicino si tratta di trovare il modo migliore per far funzionare al meglio le cose. Finora mi è piaciuta questa esperienza e ho costruito qualcosa con Renault“.

Esteban Ocon sta ritornando in Formula 1 dopo un anno di assenza dopo che Lance Stroll ha preso il suo posto in Racing Point, ma ora torna con una nuova squadra:

È molto emozionante e non vedo l’ora di provare la nuova auto nei test a Barcellona. Abbiamo avuto molto tempo per prepararci e mi sento pronto per la sfida. Non vedo davvero l’ora di correre di nuovo, tornando dove voglio essere, dopo aver aspettato un anno”.

Ci sono molti nuovi componenti sulla vettura di quest’anno e i ragazzi hanno lavorato duramente per migliorare le prestazioni. È emozionante vedere il design, ma la prossima cosa che voglio è essere al volante e sentire come mi trovo“.

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Translate»
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.