MotoGP | Andrea Dovizioso dopo la seconda giornata di test: “Fare il tempo in questi test non serve a niente”

Dopo la seconda giornata di test pre-stagionali di MotoGP in Qatar, nonostante il suo ottavo tempo ottenuto, Andrea Dovizioso ha voluto sottolineare che guardare la classifica dei test non ha senso.

Andrea Dovizioso infatti, ha voluto dapprima spiegare l’andamento della seconda giornata di test in Qatar:

“E’ stata una giornata abbastanza strana se guardiamo le posizioni a fine sessione, perché pochi piloti hanno lavorato pensando alla gara, quindi non rappresenta la realtà. E’ anche un po’ difficile capire il passo dei nostri avversari quindi e quanto possiamo essere veloci per la gara”.

Per poi continuare a spiegare il lavoro svolto nella seconda giornata di test:

“Comunque non sono importanti i tempi che abbiamo fatto, quanto i feedback che abbiamo raccolto nei due mini long run che abbiamo fatto, perché vengono fuori sempre dei dettagli diversi rispetto a fare solo 3 o 4 giri. Questo è il lavoro che dobbiamo fare se vogliamo migliorare per la gara. Non è facile capire quanto siamo competitivi rispetto agli avversari, ma non siamo focalizzati su questo, perché fare il tempo in questi test non serve a niente“.

Infine, ha spiegato il comportamento del pilota nel giro secco durante i test:

“Per il giro secco, dipende molto come lo fai. Noi oggi abbiamo voluto provare la gomma morbida perché, soprattutto qui in Qatar, quando hai più grip al posteriore finisce per sbilanciarsi molto il set-up della moto, ed è quello che è successo. Ce lo aspettavamo, quindi quando ho fatto il tempo non eravamo nelle condizioni ideali ed è per questo che non sono preoccupato. Le abbiamo provate oggi proprio per lavorarci domani”.

leggi anche questi articoli se ti interessano:

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Translate»
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.