MotoGP, Rossi: “Sono felice di aver dimostrato il mio potenziale in Malesia”

Valentino Rossi afferma di essere “felice” di aver mostrato il suo ritmo durante il GP della Malesia a Sepang, in cui ha conquistato il suo primo risultato tra i primi cinque dal Gran Premio di Misano di settembre.

Rossi sembrava essere saldamente nella parte posteriore della griglia con la Yamaha in termini di ritmo netto, dopo essersi qualificato sesto a mezzo secondo dal compagno di squadra Maverick Vinales e il duo Petronas SRT, che ha monopolizzato la prima fila.

Valentino sembrava molto più a suo agio in gara, superando sia Fabio Quartararo che Franco Morbidelli sulla SRT M1 e sfidando la Ducati di Andrea Dovizioso per il gradino finale del podio.

Rossi ha affermato che ha anche lottato per competere con la Ducati nelle zone di frenata, ma è stato soddisfatto di essersi assicurato il giro veloce e il nuovo record della pista:

“Sono contento comunque perché per noi è stata una buona gara, soprattutto considerando la nostra velocità e il nostro risultato nella gara precedente. Volevo provare a salire sul podio, perché sicuramente il podio è tutta un’altra storia, ma sfortunatamente non sono riuscito a battere Dovi. Ho fatto il record sul giro, questo è buono”.

MotoGP: Le pagelle del Gran Premio della Malesia

“Sicuramente stavo arrivando da un brutto periodo, quindi all’inizio ho perso un po’ di tempo. Ma mi sono divertito, è stato un buon weekend”.

“Ci ho provato un paio di volte a superare Dovi, ma dopo il rettilineo ha sempre ripreso la posizione. Ero al massimo. Di sicuro ho dato il massimo perché il terzo e il quarto posto sono molto diversi, salire sul podio è molto meglio. Ma comunque, è stata una buona gara”.

Il nove volte campione del mondo di MotoGP ha dichiarato di essere stato incoraggiato dalle prestazioni della sua M1 attraverso la percorrenza delle curve veloci di Sepang, ma ha ammesso che la Yamaha ha ancora del lavoro da fare per quanto riguarda le prestazioni delle gomme sull’intera distanza della gara.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.