Piero Ferrari: “L’Indycar mi piace”

Piero Ferrari parla di Indianapolis e della possibilità che la scuderia italiana possa garggiare in Indycar.

Le recenti dichiarazioni di Mattia Binotto prima e di Piero Ferrari poi, lasciano indendere al mondo delle quattro ruote che la rossa di Maranello sia davvero intenzionata ad avvicinarsi al mondo dell’endurance o all’Indycar.

La crisi conseguenza del Coronavirus ha spinto la FIA a decidere per un abbassamento del budget cup per le squadre di Formula 1 da 175 a 145 milioni di dollari.

La Ferrari guarda all’Indycar e al WEC, parola di Binotto

Il reparto corse Ferrari supera ampiamente i 1000 dipendenti e questi tagli potrebbero significare una riduzione di organico per Maranello. Per questo motivo la casa italiana sta pensando di impegnarsi anche in altre categorie automobilistiche:

“Come Ferrari sentiamo forte la responsabilità sociale verso i nostri dipendenti e ci preoccupiamo del loro futuro, per questo stiamo guardando anche ad altre alternative oltre la Formula 1, come l’Indycar ad esempio, e cercheremo di fare la scelta migliore. Tutto questo oltre alla F1 che fa parte della nostra storia”, le parole di Mattia Binotto.

La Ferrari sta valutando diverse opzioni tra cui quella quelle del WEC e dell’Indycar.

Quest’ultima è particolarmente apprezzata da Piero Ferrari, figlio di Enzo Ferrari, secondo cui il padre avrebbe amato riuscire a trionfare in questa leggendaria competizione amaricana.

“Mi piace Indianapolis. Ho avuto il piacere di essere li con Giampaolo Dallara il giorno della sua prima vittoria nella 500 miglia. Poi , negli anni 80, abbiamo costruito una Indy per dare un avvertimento” ha detto alla Gazzetta dello Sport.

La Arrow McLaren SP presenta la nuova monoposto per l’IndyCar

Effettivamente nel 1986 la Ferrari progettò un prototipo conosciuto come Ferrari Formula Cart dal nome del campionato in cui avrebbe dovuto partecipare. Questa fu testata da Alboreto a Fiorano ma non fu mai schierata in gara.

Ferrari sta monitorando diverse serie e sta valutando i vari scenari che si vanno a delineare con la modifica di alcuni regolamenti, come quello del 2022 per l’Indycar. Nell’attesa di conosce la decisione definitiva, queste voci stanno già accendendo gli animi dei tifosi del cavallino rampante che non vedono l’ora di conoscerne il responso.

Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Translate»
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.