Wehrlein: “La nuova stagione di Formula E premierà l’efficienza delle monoposto”

Il pilota della Mahindra, Pascal Wehrlein, prevede una maggiore forza sull’efficienza durante le gare di Formula E rispetto alle prestazione durante le qualifiche.

Alla fine del mese in corso, nell’E-Prix di Ad Diriyah, inizierà la seconda stagione di Formula E per Pascal Wehrlein, dopo che nella stagione precedente ha conquistato due pole position e un podio all’E-Prix di Santiago.

Il pilota tedesco ritiene che, il nuovo regolamento per la stagione 2019/20, che impone la rimozione dell’energia quando ci sono periodi di neutralizzazione della gara, premierà l’efficienza della monoposto:

Ci saranno più rigenerazioni in questa stagione, e penso andranno bene sia per le monoposto che per i piloti naturalmente efficienti. Devo dire che le emozioni sono contrastanti perché so che le qualifiche saranno meno importanti e in più dovremmo avere un pacchetto efficiente”.

Lucas Di Grassi: “Bisogna ridurre i costi della Formula E”

Continuando a parlare ai microfoni di e-racing365, il pilota della Mahindra ha continuato spiegando quale dovrà essere il lavoro dei team con il nuovo regolamento:

Questa è un’area a cui si deve dedicare molto tempo per ottenere un propulsore efficiente, quindi penso che questa sarà una chiave ovvia per avere successo”.

Pertanto, alcuni piloti e team trarranno vantaggio a seconda di come hanno lavorato con l’efficienza e l’affidabilità complessiva”.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.