GP Stati Uniti, Haas: Passi in avanti rispetto al Messico, qui per conquistare punti

I piloti del team Haas, Kevin Magnussen e Romain Grosjean si sono qualificati rispettivamente in 12esima e 15esima posizione per il GP degli Stati Uniti di domenica.

Cercando di lasciarsi alle spalle una deludente prestazione nel GP del Messico della scorsa settimana, dove Magnussen e Grosjean sono usciti nel Q1, il sabato del GP degli Stati Uniti, Gran Premio di casa della Haas si è rivelato più fruttuoso con entrambi i piloti che sono avanzati nel Q2. 

Orari della diretta del GP degli Stati Uniti su Sky e Tv8

Nel secondo tentativo Kevin Magnussen ha segnato un miglior giro di 1:33.979 per qualificarsi al 12esimo posto assoluto, mentre Romain Grosjean si è qualificato quindicesimo, il suo miglior giro in 1:34.158. 

Entrambi i piloti della Haas hanno utilizzato le gomme soft della Pirelli durante le qualifiche.

Romain Grosjean, pilota della Haas numero 8, ha dichiarato al termine delle qualifiche:

GP Stati Uniti, qualifiche: Bottas in pole Hamilton quinto

“Penso che abbiamo ottenuto il massimo dall’auto con la P15 nel Q1 e di nuovo in Q2. Abbiamo trascorso un weekend complicato con un’auto brillante nelle FP1, quindi nelle FP2 abbiamo provato un pacchetto aerodinamico diverso che ovviamente aveva un grosso problema ad alta velocità”.

Sono tornato al pacchetto precedente e sfortunatamente ho avuto alcuni problemi con le ali posteriori. Abbiamo dovuto cambiare l’ala posteriore in altre specifiche per le qualifiche”. 

Penso che stavo perdendo qualcosa come mezzo secondo. Non c’era molto che potessi fare. Vedremo cosa succede domani. Se farà più caldo, potrebbe funzionare meglio per le gomme, ma al momento ci manca molta velocità di punta”.

Kevin Magnussen, pilota della Haas numero 20, al termine delle qualifiche, ha dichiarato:

GP Stati Uniti: Le strategie della gara by Pirelli

“Non è stato un brutto pomeriggio, sarebbe potuto andare peggio, immagino. Siamo appena fuori dai primi dieci con una scelta libera di pneumatici per domani. Non so se sia un vantaggio, lo vedremo. Non ho analizzato troppo questo”. 

Sono abbastanza contento delle qualifiche in termini di prestazioni personali e di squadra. Abbiamo fatto un buon lavoro con quello che avevamo”.

Infine parla Guenther Steiner, Team Principal del Team Haas:

“Abbiamo portato entrambe le auto nella seconda manche, quindi rispetto al Messico la scorsa settimana, questo è un buon miglioramento. Dobbiamo solo scegliere la nostra strategia con la scelta delle gomme”. 

Forse possiamo fare qualche progresso in gara. Forse possiamo portare alcuni punti a casa – si spera. Questo è quello che proveremo a fare. Fuori fa freddo e questo ci aiuta normalmente. Faremo del nostro meglio per ottenere punti”.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Translate»
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.