DTM, la teoria della rivoluzione: Un futuro totalmente elettrico

Per la stagione 2019 del DTM, sono stati introdotti potenti motori turbo a quattro cilindri. L’organizzazione ombrello DTM ITR, in concerto con i suoi produttori, ha anche iniziato a esplorare la possibilità di introdurre l’ibridazione nella categoria.

È un difficile gesto di bilanciamento per il DTM: come ha dimostrato la F1, la batteria e la tecnologia rigenerativa sono pesanti – e costose – e, per molti versi, vanno contro una delle nozioni prevalenti delle corse: renderla più leggera la rende più veloce.

Ma lo sport non esiste nel vuoto e le corse automobilistiche hanno funzionato a lungo come potenziale banco di prova e banco di prova per molte tecnologie automobilistiche quotidiane che ora diamo per scontate.

L’organizzatore DTM, l’ITR, ha ora iniziato a esplorare le future soluzioni di propulsione, creando uno studio di concetto spettacolare su come le auto da corsa potrebbero evolversi per abbracciare le nuove tecnologie, pur mantenendo criticamente la potenza e lo spettacolo che ha reso il motorsport così unico e avvincente.

ITR ha sempre creduto che le corse dovessero essere sempre veloci e spettacolari, fornendo sia ai fan che ai concorrenti un sovraccarico sensoriale viscerale.

Berger dice la cosa migliore quando dice:

“Sono cresciuto correndo negli anni ’80 e non ho mai perso di vista ciò che quel decennio ci ha dato: macchine spettacolari che sono sempre state guidate al limite; incredibilmente difficile da padroneggiare e, di conseguenza, impressionante e irresistibile in egual misura”.

“Guidare le auto da corsa al limite non è mai stato facile, ma guarda i filmati degli anni ’80 ed è subito chiaro che i piloti avevano a malapena il controllo di se stessi – questo è il tipo di corsa che amo”.

“Con questo concetto, voglio che abbracciamo quella sensazione di potere crudo; di correre ai limiti. Non solo con 1000 CV sotto il piede destro del pilota; ma con un’auto equipaggiata con la tecnologia di domani e con modelli che dimostrano un chiaro lignaggio con i principali marchi principali automobilistici”. 

Infine, conclude dicendo:

Questa nuova generazione di auto da turismo sarà incredibile da guardare e fantastica da guidare”.

Su www.formularace.it seguiranno aggiornamenti riguardanti questa rivoluzione del DTM.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.