La Penske Entertainment Corp compra l’IndyCar e l’Indianapolis Motor Speedway

La Penske Entertainment Corp – una filiale della società Penske – ha acquistato l’Indianapolis Motor Speedway e la NTT IndyCar Series da Hulman and Company.

La svolta scioccante di questo avvenimento è che ora il Team di IndyCar Penskt, parteciperà al campionato che ora sarà proprietario della sua casa madre.

Il team Penske ha goduto di un lungo periodo di successo in IndyCar con 10 piloti diversi che hanno ottenuto 16 campionati dal 1977, oltre a 18 vittorie nella famosa 500 Miglia di Indianapolis, l’ultima arrivata nel 2016 con Simon Pagenaud.

IndyCar | Fernando Alonso non sarà in IndyCar a tempo pieno nel 2020

Una breve dichiarazione rilasciata lunedì dall’IndyCar recita:

“Il Consiglio di amministrazione di Hulman e Company sta annunciando la vendita della società e di alcune filiali, tra cui l’Indianapolis Motor Speedway, la NTT IndyCar Series e la Indianapolis Motor Speedway Productions (IMS Productions), a Penske Entertainment Corp, una consociata di Penske Corporation”.

Ulteriori dettagli sulla vendita saranno discussi più avanti oggi con il presidente della Hulman e Co Tony George e il CEO Mark Miles insieme a Roger Penske.

L’acquisto della Hulman and Co comporterà un’altra acquisizione del marchio Penske, che include la partecipazione nel team DJR Australian Supercars del 2014 e i programmi NASCAR e IndyCar già affermati.

Seguici su FACEBOOK ed entra nel nostro CANALE TELEGRAM sul motorsport per essere aggiornato sulle news e nel nostro GRUPPO TELEGRAM per discutere insieme a noi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.